La giornata internazionale

“Non volevo più cantare ‘Lella’ solo per rispettare le donne”

Il cantautore De Angelis ricostruisce la genesi del brano simbolo contro la violenza di genere: “È una storia inventata, ma temevo di venire frainteso”

24 Novembre 2021

Il cravattaro. I romani l’hanno sempre creduto un usuraio. “Invece, nella mia immaginazione, il marito dell’uccisa vendeva davvero cravatte. Un ricco commerciante. Un giorno, in bus su via del Tritone, vidi l’insegna di quel negozio e mi venne l’ispirazione”, rivela Edoardo De Angelis. Non un fattaccio di cronaca, ma un “racconto popolare, un tributo a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.