Altro che green

Scorie sulle presidenziali, Macron per vincere punta sul nucleare

Radiazioni francesi - Il presidente francese ha annunciato investimenti miliardari per la costruzione di mini-reattori, un programma già caro alla destra estrema di Le Pen e Zemmour. Dure critiche da Verdi, Socialisti e associazioni: "Rilanciare il nucleare  mentre l'industria del settore ha conosciuto un fiasco dopo l'altro significa non essere in connessione con la realtà"

Di Luana De Micco
23 Novembre 2021

“Per la prima volta da decenni, rilanceremo la costruzione di reattori nucleari nel nostro paese”, annunciava Emmanuel Macron il 9 novembre scorso nel suo ultimo discorso in tv. Il nucleare è al centro del programma da 30 miliardi di euro “France 2030” lanciato dal presidente francese, a meno di sei mesi dalle presidenziali. Dal suo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione