Una norma che nei fatti introduce nell’ordinamento italiano un quarto grado di giudizio, che potrà mettere in discussione e ribaltare le condanne definitive, qualora siano state oggetto di un giudizio della Cedu, la Corte europea dei diritti dell’uomo. Così anche Silvio Berlusconi, la cui condanna definitiva per frode fiscale sarà discussa dalla Cedu a settembre, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Mille emendamenti di Salvini contro green pass e Draghi

prev
Articolo Successivo

SuperMario moralizza e abolisce le vacanze

next