Udite udite: vacanze proibite nell’èra Draghi. Lo scrive proprio lui, il zelante Marcello Sorgi, editorialista della Stampa: il nostro santissimo premier è troppo impegnato – salva il Paese, rilancia l’economia, spezza le reni al virus, vince Europei-Olimpiadi-Universiadi – per lasciarsi sfiorare dall’idea di prendersi qualche giorno di ferie. No, SuperMario non va in vacanza. E […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Cartabia, spunta il quarto grado di giudizio. E così il condannato Berlusconi può tornare a sperare

prev
Articolo Successivo

Più morti e ricoveri di un’estate fa… perché?

next