“Figlio di papà” è espressione esecrabile perché, ci spiegano, Draghi è rimasto orfano a 14 anni. (Come Gianni Agnelli, che infatti era considerato un trovatello). In realtà l’espressione – usata dal direttore del Fatto alla festa di Articolo Uno – infastidisce perché scoperchia la grande truffa meritocratica. I Migliori sono ascesi ai piani alti della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Reati sessuali, ora la Cartabia cambi la norma sul concordato”

prev
Articolo Successivo

Altro che Cosentino e D’Alì: un metro quadrato d’inchiostro per Travaglio

next