Il concordato in Appello, ovvero l’accordo tra imputato e pm – così come vuole modificarlo la riforma Cartabia – è contrario alla Convenzione di Istanbul. È su questa linea che si muove la Commissione d’inchiesta sul femminicidio, pronta a presentare alcuni emendamenti alla riforma della Giustizia che divide la maggioranza. Proprio ieri Il Fatto ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Salvaladri, accordo lontano Draghi ricatta con la fiducia

prev
Articolo Successivo

Il pm Vittorio Teresi: “Il processo Trattativa con queste regole sarebbe già morto”

next