Flussi migratori, ripresa economica post-pandemia e relazioni esterne, specie i rapporti con la Turchia e la Russia: dovevano essere questi i temi sul tavolo del Consiglio d’Europa iniziato ieri a Bruxelles. Sui migranti, tema caro a Italia e Spagna che la settimana scorsa con i rispettivi premier, Mario Draghi e Pedro Sánchez, hanno tratteggiato una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Meno di 2 ore per celebrare il fallimento in Afghanistan

prev
Articolo Successivo

L’Onu tergiversa, in 3 milioni sono a rischio fame e malattie

next