La scuola a settembre non inizierà allo stesso modo per tutti. È appena suonata l’ultima campanella ma sulla questione insegnanti di sostegno la Cisl lancia l’allarme: all’inizio dell’anno scolastico 2021-’22 avremo bisogno di novantamila docenti per i disabili, ma ci saranno solo circa quarantamila maestri e professori specializzati. Il resto, gli altri circa cinquantamila, saranno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La “scuola d’estate” chiude d’estate. Niente classi a luglio e agosto

prev
Articolo Successivo

Ilva, il report al ministero: se riparte è danno sanitario

next