Andrés Manuel Lopez Obrador si tiene la maggioranza alla Camera secondo i risultati delle elezioni parlamentari di domenica. Ma con i suoi alleati di “Insieme facciamo storia”, Verdi e Partito dei lavoratori, non raggiunge la maggioranza assoluta che gli avrebbe permesso di attuare la “Quarta transizione”: cioè le riforme costituzionali. Eppure Amlo si è detto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Sassonia, la Cdu si intesta il successo targato Haseloff

prev
Articolo Successivo

Lima si sveglia col rebus governo

next