“Gli insulti al paesaggio e alla natura, oltre a rappresentare un affronto all’intelligenza, sono un attacco alla nostra identità”. Nella settimana che anticipa i festeggiamenti per i 75 anni della Repubblica, il capo dello Stato Sergio Mattarella scrive una lettera a Vanity Fair (in edicola da oggi) per ricordare la centralità della cultura nel nostro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Mannelli

prev
Articolo Successivo

Parola di tecnici: non è urgente rifare la Bonafede

next