Il 16 aprile, spiegando le riaperture poi disposte a partire da oggi, Mario Draghi parlava di “rischio ragionato” e chiariva che “le decisioni sono basate su evidenze scientifiche”. Proprio in quelle ore il Comitato tecnico scientifico, mai chiamato a esprimere un parere formale, ascoltava Stefano Merler, l’uomo dei modelli matematici della Fondazione Bruno Kessler che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Salvini pesta il suo governo: “Il coprifuoco va cancellato”

prev
Articolo Successivo

“Matteo come me nel ’98? Prodi ha un’ossessione…”

next