Ce li vedetedegli investigatori israeliani travestiti da giornalisti della Stampa per spiare alcuni sceicchi sauditi? Neanche noi. Eppure questa trama a metà tra un film con Alvaro Vitali e una parodia cacio e pepe dei Tre giorni del Condor pare essere realtà, stando almeno a quanto abbiamo letto ieri sul più noto quotidiano torinese. Un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Chiampa frega Appendino e vuole un “nano” anti-5S

prev
Articolo Successivo

Le accuse a Woody Allen, l’album di sfera ebbasta e la cipolla molto dolce

next