Sotto al Nazareno, si riunisce una falange di giovani che si sono scoperti zingarettiani: le Sardine. Mattia Santori e i suoi vogliono occupare fisicamente la sede del Pd, dopo le dimissioni del segretario. Portano sacchi a pelo, tende e grandi sorrisi: sembra un film di Muccino sull’autogestione di un liceo del centro, un classico della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

I legami con Mbs. Il piano saudita lodato da Renzi è scritto da loro

prev
Articolo Successivo

Beppe cerca la tregua con Casaleggio. Verso la nuova associazione

next