Durante i suoi 18 anni al vertice della Turchia, l’ex premier e attuale presidente della Repubblica, Recep Tayyip Erdogan, ha progressivamente cambiato tono e attenzione nei confronti della comunità turcofona uigura che vive nella regione, ufficialmente autonoma, dello Xinjiang, nel nord-ovest della Cina. Si tratta della più ingente – circa 25 milioni di persone – […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Contratti, altro schiaffo a Bonomi: alle tute blu un aumento di 112 euro

prev
Articolo Successivo

Vince il clan di Misurata: Dbeibah nuovo premier

next