L’ex pugile morto

Ponza, la perizia: “Pozzi fu picchiato poi è precipitato”

24 Gennaio 2021

Non è stata una caduta accidentale, quella che ha ucciso Gianmarco Pozzi, il 28enne ex campione italiano di kick-boxing morto a Ponza il 9 agosto 2020. Il giovane è stato percosso, forse anche con un oggetto contundente, quindi è precipitato nel vuoto. Lo si legge nella perizia di parte firmata dal professor Vittorio Fineschi, direttore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui