Se è vero che ogni crisi è un’opportunità, il Financial Times è maestro nel trarne vantaggio. Il 13 gennaio l’editorial board del quotidiano londinese ha firmato, impegnando così la linea del giornale, una sorta di mea culpa che suona più o meno così: abbiamo sbagliato a sostenere l’austerità, ora è tempo di spendere. Per giustificare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ristori e deficit: il Mef “minaccia” i giallorosa

prev
Articolo Successivo

In attesa della Ue, la Web tax slitta di un mese (per adesso)

next