Professor Franco Locatelli – presidente del Consiglio superiore di sanità – c’è molto allarme sulla “variante inglese”. È più pericolosa? Tutti i virus vanno incontro a forme di mutazioni. Ci sono già diverse varianti di SarsCov2. Quella “inglese” è un ceppo isolato il 20 settembre progressivamente emerso come la variante di gran lunga più diffusa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La “variante inglese”: armi spuntate per l’Italia

prev
Articolo Successivo

Positivi al 12,6% L’Ema approva Pfizer-Biontech

next