In Italia – Il Cnr-Isac segnala che novembre e l’autunno 2020 sono stati il nono e il dodicesimo più caldi dal 1800 con 1,5 °C e 0,7 °C sopra media. Anomalie ancora più marcate sulle Alpi, che sotto insistenti anticicloni hanno vissuto il secondo o terzo novembre più mite, molto soleggiato, secco e pressoché senza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

L’Avvento. Natale sarà un’aurora: la luce avrà il sopravvento sull’odio

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next