L’intervista

“Io mi sono ‘svejatooo’ accanto al genio di Sordi”

Giorgio Gobbi - Il “Ricciotto” de “Il marchese del Grillo” ricostruisce in un libro l’esperienza accanto all’attore

4 Dicembre 2020

Anno 1990. Mosca. “Ero lì per una tournée teatrale e, ogni sera, a spettacolo finito, era di rito una passeggiata, spesso sulla Piazza Rossa. A mezzanotte, davanti al mausoleo di Lenin, tra freddo, neve e assenza di esseri umani, si avvicina un signore. Mi guarda. Alza di un millimetro il colbacco, libera la fronte e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per i primi 3 mesi
dopo 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.