“Se Parigi avesse il mare sarebbe una piccola Bari”. L’abruzzese De Cecco, terza produttrice di pasta mondiale dietro Barilla ed Ebro Foods, dev’essere stata mandata in confusione dallo scherzoso modo di dire quando il 13 febbraio ha registrato come grano pugliese 4.575 tonnellate di materia prima francese. Ma i Carabinieri del Nas non ci hanno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

L’odio del leghista: “Speriamo casa di Zinga si infetti”

prev
Articolo Successivo

Porto Genova, fermati ottanta “furbetti” con tamponi falsati

next