“Andrà tutto bene” ci eravamo detti all’inizio della pandemia, ma a distanza di pochi mesi è boom di cause civili tra vicini di casa. Sono infatti circa 2 milioni le cause pendenti nei Tribunali, relative a dispute tra condomini. Tra le regioni più litigiose spiccano Lazio e Campania, seguite da Sicilia e Veneto. Alla base […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Rogo rifiuti ad Aprilia, disastro ambientale: “Livelli di diossina mille volte oltre i limiti”

prev
Articolo Successivo

I 5 morti di Castelmagno, il sindaco accusa: “Mancano i soldi per mantenere le strade”

next