“Non scherziamo”. È questa l’espressione che ricorre quando il presidente Attilio Fontana viene intervistato dal Corriere della Sera il 9 giugno scorso, all’indomani della scoperta di Report, anticipata dal Fatto, dell’affaire “camici di famiglia” (ovvero l’ormai famosa fornitura di camici e calzari, per un totale di 513mila euro, assegnata in via diretta alla Dama Spa, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mail box

prev
Articolo Successivo

Salvini, se non fosse quel che è, farebbe quasi tenerezza

next