“Il contributo di ciascuno è prezioso”. Così scriveva a marzo l’assessore lombardo all’Ambiente Raffaele Cattaneo alle aziende a cui chiedeva Dpi. Era lui, infatti, l’addetto di Fontana a fare incetta di mascherine, tute e, soprattutto, camici. Perché proprio lui non è mai stato chiarito. Di sicuro, però, fu Cattaneo – ciellino di ferro – a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Per chi arriva basta il doppio tampone. Inutile fermare i voli”

prev
Articolo Successivo

Alfano arruolato al meeting di Cl per difendere la sanità privata

next