Il 2 luglio, nella “Masseria Li Reni” di Bruno Vespa con il gotha dell’enologia italiana, della politica e del bel canto (da queste parti Al Bano non può mancare). Tra gli ospiti dell’antico monastero del XVI secolo sperduto nelle campagne di Manduria del conduttore di Porta a Porta, anche i presidenti della Puglia Michele Emiliano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Il Messaggero”, collaboratori in sciopero

prev
Articolo Successivo

Dai vitalizi al modello 730: a Montecitorio apre il caf dell’Associazione ex parlamentari

next