Corrado Stajano ha ripubblicato un libro-diario su Milano scritto dieci anni fa, La Città degli untori, edito dal Saggiatore. Sul momento, immergendovi nella lettura, non ci pensate. Fino a quando vi risveglia dall’ansia e dalla tensione di quella lettura, una nota che l’autore ha posto alla fine del volume, come un “bugiardino” in una confezione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Sassuolo, là dove c’era l’erba ora ci saranno 49 villette

prev
Articolo Successivo

Il partigiano Marcello che raccontò Cefalonia

next