Giovedì sera, come sempre quando l’etere ci porta notizia d’una sua epifania, abbiamo ascoltato religiosamente l’intervento su La7 di Carlo De Benedetti, detto l’Ingegnere perché l’Avvocato, com’è noto, era già preso. L’abbiamo ascoltato, per dire, con la stessa attenzione che riserveremmo a Matteo Renzi se, accompagnandoci all’ascensore, ci svelasse che sta per fare un decreto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Limiti agli editori impuri e stop ai dividendi per Fca”

prev
Articolo Successivo

Gad Lerner risponde a Serra: “Caro Michele, Repubblica adesso è sotto padrone”

next