Oltre 25 milioni di euro spesi finora dalla Protezione civile per acquistare mascherine, respiratori, dispositivi di protezione. Soldi che provengono dalle donazioni. E poi c’è il flusso di denaro pubblico utilizzato per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. È questa la fetta di mercato che fa gola a tanti: non solo le mafie, ma anche a una parte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Il furbetto della mascherina: “È una guerra, noi ci siamo” (free)

prev
Articolo Successivo

Coronavirus, i ladri della sanità fanno male alla salute: uno scandalo ogni tre giorni. L’inchiesta su FQ MillenniuM in edicola

next