Oggi mi fa piacere soffermarmi su alcune frasi del giuramento di Ippocrate che, presi dal frullatore Covid-19 rischiamo di dimenticare e polverizzare. Noi tutti giuriamo: – di evitare, anche al di fuori dell’esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignità della categoria; – di rispettare i colleghi anche in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ordinanza flop: maschere a colori e pochi controlli

prev
Articolo Successivo

I medici in rivolta: adesso lo scudo penale può slittare

next