Per salvarsi dalla pandemia è lecito sospendere il diritto alla riservatezza? Se lo chiede l’Italia e l’Occidente interro. La Corea del Sud e Singapore hanno detto sì: grazie ad un’app sullo smartphone, le autorità controllano gli spostamenti delle persone per individuare i luoghi e i cittadini a rischio contagio. Molti in Italia invocano la soluzione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Caro Tullio, i tedeschi tutti nazisti? No, ti prego

prev
Articolo Successivo

Il privato è già morto. App “spia”? Parliamone

next