Alta velocità

Napoli-Bari, sei miliardi per risparmiare mezz’ora

Un progetto più costoso della Torino-Lione in una tratta su cui non c’è domanda sufficiente: tra le due città non c’è neanche un “diretto”

12 Febbraio 2020

Le Ferrovie (RFI) hanno già avviato i lavori per la linea Alta Velocità/Alta Capacità Napoli-Bari, con un investimento previsto di oltre 6 miliardi. Una cifra imponente, più del costo per l’Italia del cosiddetto “Tav” Torino-Lione. L’obiettivo è di ridurre il tempo di percorrenza tra le due città a poco più di 2 ore: un bel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.