Tra il 2011 e il 2017 le querele contro i giornalisti sono più che raddoppiate arrivando a sfiorare quota 9500 casi all’anno e il più delle volte hanno finalità intimidatoria. Secondo la fotografia scattata da Ossigeno per l’informazione sulla base di dati Istat infatti il 70 per cento delle querele per diffamazione a mezzo stampa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Giornalisti, Renzi blocca la legge anti-intimidazioni

prev
Articolo Successivo

Sanremo, Il Cattivo esempio di Emma

next