“Le donne belle sono quelle felici”. C’è questa frase nell’ultima immagine pubblicata sul profilo Facebook di Caterina Glorioso, la militare di 30 anni di Vitulazio, in provincia di Caserta, che si è tolta la vita nella mattinata di ieri in un bagno della stazione Flaminio della Metro A di Roma. Il suicidio numero 60 in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Sui crediti deteriorati l’Ue prepara un disastro

prev
Articolo Successivo

Il Paese delle mille anime sprofonda nel nazionalismo

next