Riccardo Maestrelli l’imprenditore amico di Matteo Renzi, erede della ricca famiglia fiorentina che ha prestato 700 mila euro nel giugno del 2018 all’ex premier e Agnese Landini alla vigilia dell’acquisto della loro villa di Firenze, è stato perquisito il 20 novembre 2019, su ordine dei pm fiorentini. Non per il prestito (restituito) bensì per i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Inchiesta su Open, “appunti di Bianchi a Lotti per l’aiutone al gruppo Toto”

prev
Articolo Successivo

Fatto a mano di Natangelo

next