Se non fosse stato condannato pochi mesi fa per la sparizione dei gioielli della sua amante dell’epoca, la contessa Francesca Vacca Augusta, da tempo si sarebbero perse le tracce di Maurizio Raggio, uno degli uomini di fiducia di Bettino Craxi. Che ora vive tra l’Italia e l’America dove si è reinventato imprenditore nel settore biomedicale, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Fatto a mano di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Formigli & C., nuovi insulti dei renziani

next