Inotabili del governo greco sparsero nell’Egeo le ceneri di Maria: una folata di vento dispettosa le respinse a bordo della nave. A quarantadue anni dal suo rito funebre, e dopo aver riconquistato a suon di ovazioni il pubblico tra le due sponde dell’Atlantico, la Callas si esibirà domani sera a Padova al Gran Teatro Geox, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Da Mussolini a Churchill, i veri drogati fanno la storia

prev
Articolo Successivo

Addio a Poulidor, il più grande “secondo classificato” della storia

next