Itermolesi non la presero bene. Molti anni dopo quell’estate lì, Fred confessò che la rotonda sul mare che aveva ispirato la sua “signature song” non era al Lido Panfilo, dove la struttura era pure quadrata. Bisognava risalire la costa verso nord, e a Senigallia avresti trovato quella costruzione in stile Belle Époque: là sopra Bongusto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Nell’“errore” di Annie il dolore delle donne

prev
Articolo Successivo

Adriano è sempre “Adrian”, sono i tempi a essere cambiati

next