Morte rinviata causa proteste dei fan. Ciak, si rigira: l’ultima vittima – o meglio rediviva – dei malumori social è Rosy Abate, protagonista della fiction omonima giunta alla seconda stagione. Rumors la davano per spacciata nel prossimo episodio di venerdì, e apriti cielo: il popolo del web ha tempestato il produttore Pietro Valsecchi di mail […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Gli eroi anti-Isis: “Usa traditori, non potete lasciarci così”

prev
Articolo Successivo

La poesia di Cave rende il dolore più sopportabile

next