Un medico condotto di un borgo, quando si presentava in studio un ipocondriaco di non eccelsi studi, gli prescriveva una ricetta a base di “acqua edulcorata” e, in combutta col farmacista, la magnificava come ritrovato portentoso. Invariabilmente, dal giorno dopo, il soggetto ne esaltava all’osteria gli effetti strabilianti. La Federal Reserve (la banca centrale americana) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Conti correnti, altra stangata: ora ci costano 7,5 euro in più

prev
Articolo Successivo

Il teschio della discordia: guerra nei tribunali per il ladro di cacio

next