Quando si parla di alchimie politiche, elezioni (magari anticipate) e governi di coalizione, Spagna e Italia si chiamano l’una con l’altra. Nel Paese iberico, la sinistra radicale di Podemos è impegnata da mesi in una estenuante trattativa con i socialisti del Psoe per tentare di formare un governo. In Italia, l’esecutivo appena nato e pronto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

M5S e Verdi si parlano: “Ora Salvini non c’è più”

prev
Articolo Successivo

Lazio e Umbria, Pd e 5Stelle ora hanno aperto i tavoli

next