La Lega non è più il loro alleato, il contraente di governo che per i progressisti europei valeva come la prova di un contagio. E allora il matrimonio che i Cinque Stelle europei avrebbero voluto celebrare già cinque anni fa, quello con i Verdi, diventa improvvisamente possibile. Perché il M5S ha virato a sinistra, e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Gentiloni in Europa: trattative incrociate per il “conte” Dem

prev
Articolo Successivo

“L’Italia si è mossa bene: bisogna fare coalizione”

next