“Lieve miglioramento dei livelli produttivi”: 5 parole contenute nella Nota mensile dell’Istat sull’andamento dell’economia italiana che aprono spiragli di speranza sulla seconda parte dell’anno. “A luglio, l’indicatore anticipatore ha interrotto la tendenza alla flessione in atto dalla fine dello scorso anno”, sottolinea l’Istituto di statistica che evidenzia “un marcato aumento del clima di fiducia dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Conte dialoga con i sindacati, Di Maio apre su salario minimo

prev
Articolo Successivo

“Brindisi per i morti in mare”. Il durissimo scontro della Cisl

next