Sembra un semplice déjà vu, se non ci fosse stata di mezzo la tragedia del ponte Morandi di Genova e lo scontro sulla concessione di Autostrade. Fatto sta che dieci anni dopo i capitani coraggiosi di Roberto Colaninno, l’Atlantia dei Benetton è pronta a partecipare all’ennesimo salvataggio di Alitalia. Dopo giorni di rumors, ieri il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il re delle frequenze laziali arruolato da Salvini

prev
Articolo Successivo

Taglio tariffe dei binari, Rfi perde 200 milioni

next