C’è un modo diverso per scoprire Leonardo, a 500 anni dalla sua morte: attraverso i suoi appunti, i suoi pensieri, i suoi aforismi. È dal qualche settimana in libreria, per Interlinea, una raccolta – curata da Gino Ruozzi – di brevi scritti del genio, accompagnati da alcuni suoi disegni celebri. Pubblichiamo alcuni tra gli scritti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Altro che Odisseo: Penelope amava Antinoo (ricambiata)

prev
Articolo Successivo

“Apocalypse Now” o “Easy Rider”: il Cinema nelle piazze di Bologna

next