La Lega bussa forte al portone con la sua lista della spesa sulla giustizia, e il Guardasigilli dei 5Stelle Alfonso Bonafede si prepara ad accoglierla. Facendo trapelare che “le proposte del Carroccio” sono già nella sua bozza di riforma, che vuole accelerare la conclusione delle indagini preliminari con limiti più stringenti per i pubblici ministeri. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

I turborenziani ancora strillano alla gogna. Ma alla base l’autosospensione non basta

prev
Articolo Successivo

Il vicesegretario leghista nei guai per un video

next