L’ultima beffa dell’Unità è Belpietro: un giorno in edicola e lo firma lui

Incredibile - Un supplizio senza fine per il quotidiano fondato da Gramsci
L’ultima beffa dell’Unità è Belpietro: un giorno in edicola e lo firma lui

Il supplizio del giornale che fu di Antonio Gramsci non ha mai fine. Per non perdere la testata, il gruppo costruzioni Pessina – ultimi proprietari dopo il Pd – deve rimandare il quotidiano l’Unità in edicola anche per un solo giorno. E oggi tocca a Maurizio Belpietro, giornalista di destra, direttore della Verità, firmare un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.