“Chiampa” spera nel miracolo (con l’aiutino dell’Appendino)

Il governatore uscente rischia - Nella rincorsa al candidato favorito del centrodestra l’incognita del voto disgiunto del M5S
“Chiampa” spera nel miracolo (con l’aiutino dell’Appendino)

Negli Stati Uniti parlano di “anatra zoppa”, in Piemonte invece Sergio Chiamparino evoca il “miracolo di Giandoja”, la celebre maschera subalpina. Ed è questa la speranza per il Pd, ma soprattutto per l’ex sindaco di Torino e governatore uscente: riuscire a scalare con il proprio prestigio i 10-12 punti di distacco tra il centrosinistra e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.