L’ultimo saggio di Nando Pagnoncelli – presidente di Ipsos, uomo di numeri per nulla sprovvisto di humour, in questi giorni affaccendatissimo con gli ultimi eurosondaggi – s’intitola La penisola che non c’è. La realtà su misura degli italiani (Mondadori) e racconta la visione distorta di un Paese. Professore, quali sono gli indicatori di questa stortura? […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Il bunga bunga è mio, non di Silvio”

prev
Articolo Successivo

Incubo ballottaggio nella terra dove tutti ora rinnegano Renzi

next