Per la prima volta Al Jazeera ha sospeso due suoi reporter per aver mandato in onda un servizio palesemente antisemita, un’altra solita storpiatura della Storia con cui abitualmente i revisionisti – arabi e non – invadono la Rete, il Web e la tv. È un video di sette minuti andato in onda sabato scorso su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il caso Lambert, i giudici ordinano: va tenuto in vita

prev
Articolo Successivo

Huawei, la guerra di Trump (via Google) affossa gli utenti

next