La Maratona di Roma a Infront. Ma rischia l’esclusione per vecchi debiti di un partner

La Maratona di Roma a Infront. Ma rischia l’esclusione per vecchi debiti di un partner

Il colosso Infront è a un passo dall’aggiudicarsi l’organizzazione delle prossime sei edizioni della Maratona di Roma (2020-2025). Anche se l’Ati che la vede protagonista la società nota per essere stata advisor dei diritti tv della Serie A – potrebbe essere a rischio esclusione. Tutta colpa dei debiti verso atleti, club e fornitori non pagati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.