In Campania, a San Cipriano d’Aversa (Caserta), una coppia di coniugi dovrà essere risarcita dal ministero della Salute per essere stata contagiata da sangue infetto da epatite C. La vicenda giudiziaria ha fatto emergere un raro caso di contagio familiare: l’uomo ha scoperto nel 2011 che la malattia gli era stata trasmessa dalla moglie, a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

C’è la sede di CasaPound sulla via, il prefetto cambia il percorso del corteo del 25 Aprile

prev
Articolo Successivo

La Maratona di Roma a Infront. Ma rischia l’esclusione per vecchi debiti di un partner

next